4 anni di MSAck

Il MSAck Hacklab nasce nel marzo del 2010, dall’esigenza di alcuni studenti di informatica che frequentavano l’aula C4 Occupata nel complesso di Monte Sant’Angelo di completare i ragionamenti politici che nascevano, con le proprie conoscenze tecniche dell’ambito informatico. Oggi l’informatica pervade tutti gli aspetti della vita quotidiana: il connubio di tecnologie quali social networks, big data e machine learning smantella il concetto di privacy, svendendola alle grandi multinazionali e al contempo gli investimenti nel campo del controllo sociale da parte dei governi diventano sempre più ingenti, come reso palese dai documenti riservati rilasciati dall’ex agente della NSA (l’agenzia dei servizi segreti Americani) Edward Snowden nell’attuale caso “Datagate”. In questo contesto è necessario ragionare e sviluppare […]

Cronaca e riflessioni sulla vittoriosa lotta dei lavoratori “Lotto 10” della Federico II

Una sola lotta, Una sola voce! Per il rilancio delle lotte di tutti i lavoratori delle ditte esternalizzate. “Il nemico avanza, noi arretriamo; il nemico si accampa, noi facciamo azioni di disturbo; il nemico è stanco, noi attacchiamo; il nemico arretra, noi lo inseguiamo.„ Mao Tze Tung A proposito della lotta in difesa degli art. 3 e 4 del contratto dei lavoratori esternalizzati del “Lotto 10” della Federico II: breve cronaca dei fatti. A cavallo tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio 2014 si verificava il passaggio da un’azienda ad un’altra del servizio di pulizie del lotto 10 della Federico II (centro storico).

Pellegrino?…pellegrino chi???

ecco le notizie che girano su retenews24 sulla mobilitazione di studenti e lavoratori esternalizzati delle pulizie della federico II degli ultimi giorni… ci teniamo a rigirare questa notizia per le falsità delle dichiarazioni rilasciate da un tale tommaso pellegrino legittimo rappresentante degli studenti di giurisprudenza eletto con 150 voti… a cura di Eleonora Tedesco Hanno vinto. Dopo la notte trascorsa a occupare la presidenza di Lettere, dopo aver avvolto con la carta igienica la facciata di Giurisprudenza e dopo il blocco delle lezioni e i volantinaggi gli addetti alle pulizie Lotto 10 della Federico II, insieme agli studenti universitari e hanno raggiunto l’obiettivo. L’azienda Sap Srl, che ha vinto l’appalto per la manutenzione delle sedi […]

Studenti e lavoratori…Uniti si vince!

UN’UNICA LOTTA, UN’UNICA VOCE! UNIVERSITA AGLI STUDENTI E AI LAVORATORI! Dopo una nottata di occupazione della facoltà di lettere, la mobilitazione dei lavoratori e degli studenti delle pulizie stamani è continuata. Sono stati organizzati Volantinaggi e attacchinaggi e sotto la sede di lettere e filosofia e giurisprudenza di Porta di massa, due presidi attendevano l’incontro tra ditta entrante e università. Il personale ata e molti docenti hanno espresso solidarietà agli studenti e ai lavoratori: si è arrivati al blocco della didattica come forma di solidarietà a questa lotta. Alle 10 la notizia tanto attesa: la SAP SRL assumerà tutti e 48 i lavoratori garantendo le stesse condizioni salariali previste dal vecchi contratto. Non ci resta […]

Studenti e lavoratori…Occupata la facoltà di lettere e filosofia!

Alle ore 19.00 del 4/02/2014, studenti e lavoratori delle pulizie della Federico II impegnati in una giornata di mobilitazione pacifica contro l’ennesima gara d’appalto che penalizza tali lavoratori, hanno deciso di tenere occupata la facoltà per continuare fino a domani mattina la loro protesta. Si attenderà infatti l’incontro che nella mattinata di domani vedrà impegnata la nuova azienda SAP SRL e l’università. Questo nuovo appalto mette a rischio le condizioni già precarie dei lavoratori delle ditte private esternalizzate: esso prevede un taglio dei salari del 7% e un passaggio dall’art. 4 comma A, che prevede passaggio diretto ed immediato alle stesse condizioni salariali e a parità di ore lavorative di tutti i dipendenti nel cambio […]

giù le mani da studenti e lavoratori!

occupata la presidenza dell’ex-facoltà di lettere e filosofia! da anni l’università è soggetta a continue manovre di privatizzazione del diritto allo studio e di distruzione delle minime garanzie lavorative dei suoi dipendenti. non solo aumentano anno dopo anno tasse e contro-tasse; non solo l’inserimento nel mercato del lavoro è sempre più difficile e aperto solo a pochi settori formativi; non solo per sostenere gli studi spesso si è costretti a lavorare o a grandi sacrifici; ma si è anche costretti a vivere situazioni come quella della perdita di un lavoro da fame a 500 euro al mese… in questi giorni è in atto un ampio ricambio di gestione dei servizi delle pulizie e della vigilanza […]