Lo spreco siete voi!

              Sprechi: un concetto su cui facilmente si scontrano visioni della realtà diametralmente opposte. Nella mattinata di venerdì 16 giugno operai dell’Enel, accompagnati dalle forze dell’ordine, hanno (per la seconda volta) staccato la fornitura di corrente elettrica alla Mensa occupata e alla Palestra popolare Vincenzo Leone. “Il consumo è abusivo” ci hanno detto e, come tale, uno spreco. Ci vengono a dire, quindi, che un doposcuola gratuito per bambini, che un corso di inglese e di fotografia gratuiti, che una struttura abbandonata da decenni e trasformata in una mensa ed in una palestra, aperte al quartiere, sono uno spreco. Ciò che per noi, come realtà occupate ed autorganizzate, equivale […]

Presentazione Freepto e Crypt or Die

Hackit14 si avvicina… Il MSAck Hacklab ritorna alla Mensa Occupata con una bella giornata antirepressiva. alle 18:00 Presentazione di FREEPTO crypto-usb 4 hacktivists CRYPT OR DIE manualetto di autodifesa dalla repressione digitale alle 21.00 CENA DI AUTOFINANZIAMENTO + dj set ElectroSwing *durante la serata sarà possibile lasciare una sottoscrizione per Autistici/Inventati Freepto è un sistema operativo installato su una pennetta usb. L’idea che sta alla base dello sviluppo di Freepto è quella di offrire un sistema operativo semplice che permetta la gestione sicura degli strumenti utilizzati più di frequente dagli attivisti, senza però rinunciare alla comodità di un sistema operativo tradizionale.Posto che abbandonare l’utilizzo di sistemi operativi proprietari (Windows e Mac OSX) è il primo […]

CONTRO IL CALCIO MODERNO, CONTRO I MONDIALI DELLO SFRUTTAMENTO

CONTRO IL CALCIO MODERNO, CONTRO I MONDIALI DELLO SFRUTTAMENTO IL 22 GIUGNO GIORNATA DI SPORT POPOLARE   Il 12 giugno 2014 a San Paolo del Brasile si disputerà il match inaugurale dei Mondiali, una manifestazione attesissima che parte all’insegna delle lotte sociali e mette allo scoperto tutte le contraddizioni di un’economia sempre più squilibrata, basata unicamente sul profitto, la discriminazione e la repressione, in un paese già fortemente schiacciato dalla povertà e dalle disuguaglianze sociali. Tempo fa, sempre più disgustati dallo sport « ufficiale », dalle varie Federazioni e dalla logica del profitto, abbiamo intrapreso un percorso di sport differente. Per queste ragioni non ci è possibile rimanere in silenzio mentre i mondiali in Brasile […]