giù le mani da studenti e lavoratori!

oggi

occupata la presidenza dell’ex-facoltà di lettere e filosofia! da anni l’università è soggetta a continue manovre di privatizzazione del diritto allo studio e di distruzione delle minime garanzie lavorative dei suoi dipendenti. non solo aumentano anno dopo anno tasse e contro-tasse; non solo l’inserimento nel mercato del lavoro è sempre più difficile e aperto solo a pochi settori formativi; non solo per sostenere gli studi spesso si è costretti a lavorare o a grandi sacrifici; ma si è anche costretti a vivere situazioni come quella della perdita di un lavoro da fame a 500 euro al mese… in questi giorni è in atto un ampio ricambio di gestione dei servizi delle pulizie e della vigilanza della federico II, seguendo il tipico iter che caratterizza questi passaggi di esternalizzazione: appalti a ribasso, aumento del tasso di sfruttamento dei lavoratori, minore paga, nessuna garanzia. da due giorni gli studenti di lettere e filosofia camminano in un chiostro di monnezza, lasciata accumulare come legittima protesta di lavoratori e studenti per fare pressione a chi di dovere. non lasceremo la presidenza fin quando non si sapranno notizie di una soluzione della situazione; nel frattempo il preside della facoltà si è impegnato a rilasciare una nota ufficiale già inoltrata ai vertici dell’istituzione universitaria di immediato sostegno a questi lavoratori. la lotta è unica se le condizioni materiali in cui si vive sono condivise.

LAVORATORI E STUDENTI UNITI NELLA LOTTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.