Bassai Dai 2017: non dire una parola che non sia d’amore

Bassai Dai 2017 Non dire una parola che non sia d’amore. Tre giorni di iniziative con Lollo nel cuore. Programma definitivo. GIOVEDI 8 GIUGNO. Porta di Massa 1. Dipartimento di Lettere e Filosofia. Ore 19.30. War Games WarGames – It’s definitively become real Link MSack: http://msack.org/…/…/war-games-its-definitively-become-real/ Start h.22 Fight the Power: hip/hop per il Bassai Dai. Link fb: https://www.facebook.com/events/131655497394363/ Si esibiranno -Collettivo 4TH -Mimmo Taki from 21KM -Mr.Wareman & Enemy Blacksool from NA’Power Forz crew + Matto free panting -Soffitta Squad SABATO 10 GIUGNO. Mensa Occupata. Via Mezzocannone 14. -ore 17.30 presentazione del libro “Correvo pensando ad Anna” assieme all’autore Pasquale Abbatangelo e al “comitato cittadino contro la repressione” Link fb: https://www.facebook.com/events/215135752332460 -ore 21.00 Cena […]

Hack-It 0x12 – 19/20/21 Giugno Napoli

Hackmeeting è l’incontro annuale delle controculture digitali italiane, di quelle comunità che si pongono in maniera critica rispetto ai meccanismi di sviluppo delle tecnologie all’interno della nostra società. Ma non solo, molto di più. Lo sussurriamo nel tuo orecchio e soltanto nel tuo. Non devi dirlo a nessuno: l’hackit è solo per veri hackers. ovvero, per chi vuole gestirsi la vita come preferisce e sa s/battersi per farlo. Anche se non ha mai visto un computer in vita sua. Tre giorni di seminari, giochi, feste e dibattiti. Di scambi di idee e apprendimento collettivo, per analizzare assieme le tecnologie che utilizziamo quotidianamente, come cambiano e che stravolgimenti inducono sulle nostre vite reali e virtuali; discutendo […]

Loading hackit – Tecnologie del controllo e repressione di classe

Warm Up Hackmeeting 2015 Loading hackit percorso che ci guiderà all’Hackmeeting 2015 a Napoli! Primo evento organizzato nella Mensa Occupata, in Via Mezzocannone 14, Napoli. Start ore 19:00 Indect Precrimine – Tecnologie del controllo sociale – Strategie UE e NATO – Repressione Sociale A seguire dibattito sull’iniziativa e sulle proiezioni… A concludere cena di autofinanziamento

Giovedi 4 Dicembre – Anonimato e Tor: aromi e lacrime del routing a cipolla

Giovedi 4 Dicembre ore 18:00 alla Mensa Occupata, in Via Mezzocannone 14. A seguire Cena di Autofinanziamento Msack Hacklab. L’anonimato è un’esigenza imprescindibile per chi vuole preservare la propria privacy e vuole allo stesso tempo esprimere il proprio pensiero e le proprie idee liberamente. Lo scandalo del caso Datagate – con la rivelazione di tonnellate di materiale classificato top-secret ad opera dell’ex collaboratore della National Security Agency, Edward Snowden – ha accertato che è in atto un enorme programma di sorveglianza globale innescato dalle agenzie di Intelligence di vari Stati ai fini di controllo e di repressione e che la nostra privacy è svenduta al migliore offerente. Inoltre è noto che la maggior parte dei […]

Lo spreco siete voi!

              Sprechi: un concetto su cui facilmente si scontrano visioni della realtà diametralmente opposte. Nella mattinata di venerdì 16 giugno operai dell’Enel, accompagnati dalle forze dell’ordine, hanno (per la seconda volta) staccato la fornitura di corrente elettrica alla Mensa occupata e alla Palestra popolare Vincenzo Leone. “Il consumo è abusivo” ci hanno detto e, come tale, uno spreco. Ci vengono a dire, quindi, che un doposcuola gratuito per bambini, che un corso di inglese e di fotografia gratuiti, che una struttura abbandonata da decenni e trasformata in una mensa ed in una palestra, aperte al quartiere, sono uno spreco. Ciò che per noi, come realtà occupate ed autorganizzate, equivale […]

Il morso del serpente

    “Purtroppo il sistema carcerario isola e punisce chi ha voglia di fare ed è pertanto opportuno non lasciare soli chi ci mette la faccia; è compito di noi compagni e compagne tornare a parlare del tema carceri affinchè le lotte dei detenuti diventino lotte di tutti/e” Davide Rosci , lettera dal carcere Con gli ultimi eclatanti casi di cronaca che hanno riguardato la morte di alcuni detenuti (un esempio su tutti è Federico Perna) si sono palesate le durissime condizioni cui i carcerati sono sottoposti in realtà da sempre. Sovraffollamento, pestaggi, maltrattamenti, negazione delle cure mediche e dei più elementari diritti sono la quotidianità per migliaia di detenuti nelle carceri italiane. Nelle ultime […]

4 anni di MSAck

Il MSAck Hacklab nasce nel marzo del 2010, dall’esigenza di alcuni studenti di informatica che frequentavano l’aula C4 Occupata nel complesso di Monte Sant’Angelo di completare i ragionamenti politici che nascevano, con le proprie conoscenze tecniche dell’ambito informatico. Oggi l’informatica pervade tutti gli aspetti della vita quotidiana: il connubio di tecnologie quali social networks, big data e machine learning smantella il concetto di privacy, svendendola alle grandi multinazionali e al contempo gli investimenti nel campo del controllo sociale da parte dei governi diventano sempre più ingenti, come reso palese dai documenti riservati rilasciati dall’ex agente della NSA (l’agenzia dei servizi segreti Americani) Edward Snowden nell’attuale caso “Datagate”. In questo contesto è necessario ragionare e sviluppare […]

Due a Zero per noi!

DUE A ZERO PER NOI!   http://www.youtube.com/watch?v=q16Y4WjIZcA (video dell’azione) Stamattina ci siamo dati appuntamento per venire a fare una visita all’Adisu. Abbiamo ritenuto opportuno scaricare un po’ di munnezza e lasciare al buio gli uffici della sede di questa Azienda sempre più dedita alla truffa, allo sperpero e alla cura dei propri interessi. Per questi infami dell’Adisu non era tollerabile che qualcuno dimostrasse in un anno di autorganizzazione che il diritto alla mensa e allo sport sono tutt’altro che insostenibili e, ieri mattina, intrufolandosi come scarafaggi, hanno staccato la corrente alla mensa e alla palestra popolare. Tutto inutile, perché poche ore dopo eravamo già riusciti a riportare l’elettricità facendo sì che nessuna delle attività quotidiane […]

L’ADISU STACCA LA CORRENTE ALLA MENSA OCCUPATA!

Intrufolandosi come topi nella centralina dell’elettricità che serve la Mensa Occupata e la Palestra Popolare Vincenzo Leone, l’Adisu ha provveduto stamattina a tagliare la corrente. E’ solo l’ennesimo atto che dimostra chiaramente come l’Adisu non si limiti soltanto a negare diritti ma anzi cerca in ogni modo di ostacolare chi prova a riprenderseli. Milioni di euro spesi, sprecati e rubati per tenere chiusa una struttura per dieci anni: questa è la gestione che l’Adisu ha fatto della Mensa di Via Mezzocannone 14. Proprio per riappropriarci di questo diritto negato, un anno fa abbiamo deciso di aprire le porte sigillate, di togliere la plastica e la polvere dalle strutture, riorganizzare la mensa ed allestire una palestra. […]