Presidio al carcere femminile di Pozzuoli

Presidio fuori al carcere femminile di Pozzuoli! Facciamo sentire la nostra solidarietà ai prigionieri in tutto il paese! Uniamo le lotte dentro e fuori il carcere! “Purtroppo il sistema carcerario isola e punisce chi ha voglia di fare ed è pertanto opportuno non lasciare soli chi ci mette la faccia; è compito di noi compagni e compagne tornare a parlare del tema carceri affinchè le lotte dei detenuti diventino lotte di tutti/e” Davide Rosci , lettera dal carcere Con gli ultimi eclatanti casi di cronaca che hanno riguardato la morte di alcuni detenuti (un esempio su tutti è Federico Perna) si sono palesate le durissime condizioni cui i carcerati sono sottoposti in realtà da sempre. […]

Il morso del serpente

    “Purtroppo il sistema carcerario isola e punisce chi ha voglia di fare ed è pertanto opportuno non lasciare soli chi ci mette la faccia; è compito di noi compagni e compagne tornare a parlare del tema carceri affinchè le lotte dei detenuti diventino lotte di tutti/e” Davide Rosci , lettera dal carcere Con gli ultimi eclatanti casi di cronaca che hanno riguardato la morte di alcuni detenuti (un esempio su tutti è Federico Perna) si sono palesate le durissime condizioni cui i carcerati sono sottoposti in realtà da sempre. Sovraffollamento, pestaggi, maltrattamenti, negazione delle cure mediche e dei più elementari diritti sono la quotidianità per migliaia di detenuti nelle carceri italiane. Nelle ultime […]

..ancora mille occupazioni

“Il miglior consiglio è l’esempio” (Argala) Qualche giorno fa ci è giunta la notizia dello spostamento dello sportello A.DI.SU. dai locali attigui alla mensa occupata. Ancora una volta l’azienda si qualifica per quello che è: dopo la chiusura della mensa avvenuta nel 2000 e lo scientifico furto di milioni di euro ai danni degli studenti e di tutti i lavoratori, l’A.DI.SU. si appresta a lasciare altri locali in vista di un’ulteriore fantomatica ristrutturazione, che ha a che fare molto più con i profitti delle aziende che con i diritti. L’esperienza ci ha insegnato che di cattedrali dello spreco non abbiamo bisogno, e ancora una volta all’abbandono è seguita un’immediata occupazione.

1 anno di mensa occupata 15 anni di torreggae

il 23 novembre la mensa occupata festeggierà un anno di occupazione! Per l’occasione festeggeremo insieme ai Torreggae per i loro 15 anni di attività…Insomma un compleanno importante a cui non poter mancare! Dal primo giorno tanta strada è stata fatta…è nata una palestra popolare e tanti altri progetti stanno per nascere…ma è solo l’inizio…abbiamo un mondo da conquistare! la Mensa non OFFRE UN SERVIZIO, cerca di favorire la RIAPPROPRIAZIONE DEI DIRITTI, è ben diverso. Lo fa attravero l’autorganizzazione: studenti lavoratori e disoccupati si adoperano, faticosamente, per restituire ai proletari di questa città qualcosa che ingiustamente gli è stato tolto. La Mensa è dunque uno strumento di lotta, è un luogo in cui mangiare ma anche […]

16 maggio: Cena + proiezione video per corteo nazionale di parma.

il 16 maggio ci sarà in mensa occupata una cena + proiezione video per autofinanziare il pullman che salirà a Parma il 25 maggio per il corteo contro il carcere, differenziazione, 41 bis e isolamento per la solidarietà di calsse a sostegno delle lotte di tutti i prigionieri! a seguire manifesto e appello… Nel carcere di Parma sono rinchiusi oltre 600 prigionieri, la capienza regolamentare è di 350. Al suo interno vi sono, inoltre, una sezione per paraplegici, una sezione protetti, e una sezione di Alta Sicurezza articolata in AS1, AS3, 41bis. Oltre 50 detenuti sono in 41 bis, tra di essi il compagno Marco Mezzasalma, condannato a due ergastoli nei processi contro le Brigate […]

Alla Mensa Occupata nuovo turno per i lavoratori (e non solo)

Da martedì 9 aprile è partito alla Mensa Occupata di Mezzocannone 14 un altro turno, dalle 12:30, per tutti i lavoratori che, oltre ad essere sempre più sfruttati, stanno perdendo anche i più elementari diritti come quello di mangiare. La chiusura delle mense in numerosi posti di lavoro, oltre a causare un notevole danno economico, ha anche l’obiettivo di far perdere la socializzazione tra i lavoratori, la possibiltà di scambiare quattro chiacchiere sulle pessime condizioni lavorative e di conseguenza anche autorganizzarsi e lottare per cambiarle!

Il trasporto pubblico è un diritto ! Pranzo con i lavoratori dei trasporti.

    Martedì 26 Marzo alcuni lavoratori e lavoratrici del trasporto pubblico e le lavoratrici del parcheggio ANM Brin prepareranno il pranzo qui alla Mensa Occupata di via Mezzocannone 14. Sarà un ulteriore momento per conoscersi con chi condivide disagi e difficoltà in questi momenti di crisi così’ forte Si mangia: Pasta e fagioli con pancetta Polpettone con patate / frittatina di patate per i vegetariani Bicchiere di vino.

Parma 25/5, contro il carcere e il 41bis

                                                                                                                                                                                                                                                                                   Nel carcere di Parma sono rinchiusi oltre 600 prigionieri, la capienza regolamentare è di 350. Al suo interno vi sono, inoltre, una sezione per paraplegici, una sezione collaboratori di giustizia, e una sezione di Alta Sicurezza articolata in AS1, AS3, 41bis. Oltre 50 detenuti sono in 41 bis, tra di essi il militante rivoluzionario Marco Mezzasalma, condannato a due ergastoli nei processi contro le Brigate Rosse – Partito Comunista Combattente. L’art. 41 bis dell’ordinamento penitenziario è tortura perché stabilisce l’isolamento del prigioniero per la durata di 4 anni, prorogabile di due anni in due anni, con decisione centralizzata del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, in base alle relazioni della direzione carceraria. L’art 41 bis significa: -­‐ […]

Oh…FAQ!

Ovvero domande frequenti sulla mensa Ci capita sempre più spesso di rispondere a domande frequenti e simili sulle attività o modalità organizzative della Mensa. Per provare a diradare un po’ di dubbi, proviamo a riassumerle brevemente per tutti gli studenti, lavoratori, disoccupati, amici, e quant’altro vivono la Mensa o vorrebbero viverla di più. Chi “gestisce” la Mensa Occupata? La Mensa è stata occupata e viene organizzata da studenti e lavoratori di diversi collettivi della città, che da anni portano avanti percorsi di autorganizzazione e lotte sia nelle scuole e nelle Università, che sui territori, aventi come capisaldi centrali il diritto allo studio, alla salute, i diritti dei lavoratori e pratiche quotidiane di antifascismo, antisessismo e […]

Pranzo di Classe… Inaugurazione della Mensa Occupata!

Mercoledi 21 Novembre studenti, disoccupati e lavoratori del quartiere hanno deciso di riprendersi la mensa di Via Mezzocannone 14 e restituirla alla città. Mensa rimasta chiusa per oltre dieci anni (per chiara volotà dell’A.Di.S.U.) nonostante fosse già dal 2006 pronta per l’utilizzo, al fine di favorire le convenzioni con i ristoranti privati. La cosa bella è che quest’anno gli studenti e le loro famiglie hanno subito oltre al danno della chiusura della mensa (per cui sono state sperperate decine di milioni di euro), anche la beffa dell’aumento della tassa regionale (aumentata del 126 %!!!) che dovrebbe, appunto, garantire il “diritto allo studio”. Una cattedrale dello spreco innalzata nel bel mezzo dei deserti lasciati dalla crisi […]